Passa ai contenuti principali

L'energia superficiale

Un filo di perle è apparso davanti ai miei occhi. Lo prendo, lo tocco, lo guardo, lo scruto, lo osservo. Mi sembra un oggetto fine a se stesso.
È solo un filo con delle palle in fondo. Un filo che può adornare un collo, un polso, una stoffa. Più lo guardo e più la mia mente inizia a viaggiare. Continuando a tenerlo tra le mani chiudo gli occhi. Provo a toccare ogni singola perla. È così diverso vederlo a occhi chiusi. Riesco a vederne la storia, il percorso.
Un filo di perle regalato per amore, per gratitudine, per amicizia, per simbolo. Ecco. Ora vedo l’energia che anche gli oggetti e le cose materiali possono contenere e trasmettere. Questo accade quando si fondono con il calore dei sentimenti.

Google+ Badge