Passa ai contenuti principali

Home Fitness: dall'Antica Grecia ai video tutorial

Cari naviganti e cari prosumers,
un po' per mancanza di tempo e un po' per mancanza di denaro, la pratica dell'home fitness viene praticata da molte persone. Certo, frequentare un centro sportivo con istruttori qualificati e attrezzature giuste è cosa ben diversa. Allenarsi a casa con costanza genera però risultati che non dispiacciono nemmeno un po'.
Vi siete mai chiesti come é nata la ginnastica?
Provo a rispondere a questa domanda conducendovi in un rapido viaggio temporale dedicato alla storia dell'esercizio fisico.
Andiamo in ordine: sapete che cosa significa fitness?
Facendo riferimento alle fonti del web, il termine proviene dall'aggettivo inglese Fit che in italiano equivale allo stato di idoneità e preparazione fisica; a partire dal 1990,  fitness ha assunto l'accezione di benessere e forma fisica.
La storia dell'esercizio fisico, o della ginnastica in quanto tale, risale all'Antica Grecia; infatti, è dal VI secolo a.C. che cominciano a diffondersi discipline sportive come l'atletica, il lancio del disco e del giavellotto e il pugilato.
Con lo scorrere del tempo, anche 'educazione ginnica si afferma come una vera e propria disciplina che sfocia in giochi a scopo ricreativo e bellico; d'altra parte, le prime Olimpiadi risalgono al 776 a.C. quando nella città di Olimpia si tiene la tipica gara di corsa definita Stadion insieme a pugilato, lotta e Pentathlon.
Le palàistrai erano invece le antiche palestre che nel corso degli anni si sono evolute con tecnologie e strumenti all'avanguardia senza perdere la filosofia di base: la cura del corpo.
In seguito, con lo sviluppo e la diffusione dell'audiovisivo il fitness é entrato nelle case di tutti grazie alle lezioni di aerobica in TV e in videocassetta. Memorabili sono gli allenamenti di Jane Fonda negli anni '80 e gli allenamenti di Top Model del calibro di Cindy Crawford e Claudia Schiffer.
Grazie al boom dei social networks e del videosharing, l'home fitness é sbarcato sul web con i video tutorial grazie alle principali piattaforme user generated content come youtube.
Voi avete mai seguito un video tutorial prima di allenarvi a casa? Oppure voi stessi condividete i video delle vostre sedute di home fitness?
In attesa di un vostro riscontro, vi lascio alla quarta parte di Sugarfree:
http://iraccontidellafatauncina.blogspot.it/2014/07/sugarfree-iv-parte.html
Alla prossima lampadina!
La fata uncina.

Post popolari in questo blog

Fate coraggiose: il sogno di scrittrice di Claudia Porta

Ci sono dei piccoli grandi sogni che a volte si trasformano in realtà come quello di Claudia Porta che, sin da bambina, ha sempre desiderato fare la scrittrice. Oggi è mamma, blogger, autrice, Zen Life Coach e insegnante di Yoga e Meditazione.




Claudia è una fata coraggiosa perché rappresenta l'esempio che i sogni non si lasciano nel cassetto, ma si tirano fuori e si indossano fino a quando non si trasformano nella nostra stessa pelle. Come lei stessa scrive nel suo blog La casa nella prateria, ha cercato di trovare un compresso tra le sue ambizioni artistiche e la necessità di avere una propria indipendenza economica. In che modo? Studiando da traduttrice e coltivando un'altra sua passione: le lingue straniere. Claudia si è specializzata in inglese, francese e spagnolo, trasferendosi all'estero per perfezionarne la conoscenza, senza mai abbandonare il desiderio di diventare una scrittrice, che ha ricominciato a coltivare una volta tornata in Italia, ma con scarso suc…

SweetCrazyBakery: il foodblog di una mamma amante delle ricette semplici e genuine

SweetCrazyBakeryè protagonista del nuovo post della rubrica Fate coraggiose. Si tratta di un foodblog gestito da una mamma amante delle ricette semplici e genuine, che ogni giorno si reinventa con la propria passione per la cucina e per la scrittura condividendole su Instagram.
«Una fata coraggiosa è una donna che dopo una giornata estenuante trova la forza e l'energia per donare qualcosa alla sua famiglia e alla sua casa, che mette da parte la stanchezza e il malumore del lavoro, donando un sorriso a suo marito e ai suoi figli, senza farsi subito travolgere dalle cose da fare e  dai problemi da affrontare».  Queste le parole della mente rosa che ha creato SweetCrazyBakery, quella di una mamma che ha la stoffa di una Fata coraggiosa.



SweetCrazyBakery è un blog nato dal bisogno di una mamma di educare i propri figli all'amore per il cibo, cucinando dolci belli e divertenti da vedere, facili da preparare e da condividere on line con tutte le mamme che, ogni giorno, si dividono t…

Puppy. Un gatto nero allegro e positivo

Puppy era sempre allegro, sorrideva al mondo anche quando stava per cadere. Il suo spirito positivo discendeva da antenati hawaiani e ne andava molto fiero. Quanto si divertiva a saltellare da un tetto all'altro solo lui poteva dirlo. Arrivava all'apice della felicità quando trovava una scodella con pesce e avanzi di suo gradimento proprio sul ponticello dove abitava; peccato che non riusciva mai a saziare la sua fame perché tutte le attenzioni erano rivolte ai gattini bianchi. Arrivò un temporale e Puppy si spaventò al punto tale da arrivare fino all'ultimo piano di un palazzo di città; aveva una zampetta slogata e nessuno osava avvicinarsi a causa del suo pelo nero. I lacrimoni danzavano con i suoi baffetti e gli impedivano di guardarsi intorno. Ad un tratto, sentì gridare una donna al piano sottostante: 
《Aiuto! C'è un'invasione di topi. Qualcuno mi aiuti》.
 Pur avendo la zampetta slogata, Puppy trovò la forza di saltare nella finestra della donna, per fortuna aperta…