Passa ai contenuti principali

Esperienza di tè: la storia d'amore di Goji e Litchi




Il gelo mattutino annunciava l'arrivo dell'inverno a Lamset, il villaggio ai piedi della valle di Winston. Gli uomini erano in cerca di legna e carbone e le donne erano alle prese con filati e stoffe per affrontare il gelo. Goji era una di queste e sognava di viaggiare sul vagone di un treno e scoprire il mondo oltre la valle di Winston.
La fanciulla escogitò un piano: aspettare l'ora del tè per fuggire via. Il piano sembrava perfetto. Peccato che a Lamset si conoscevano tutti e anche i mulini a vento avevano l'udito. Goji attese la notte per trovare la soluzione al tempio di Winston.
Era la sola a sapere che nel terzo pozzo dopo il forno a legna c'era un tunnel segreto che portava dritto al tempio. Appoggiandosi sul secchiello di legno, lentamente caló la corda fino ad entrare nel tunnel. Zuppa di acqua e fango, Goji giunse al tempio di Winston, notando che qualcun altro conosceva il passaggio segreto. In posizione da preghiera, trovò un uomo zuppo e sporco di fango come lei. Era Litchi, la risposta alla sua preghiera, arrivata al tempio ancor prima di essere formulata. Litchi spiegò a Goji che non vi era bisogno alcuno di fuggire perchè presto il destino l'avrebbe portata in giro a distribuire foglie di tè pregiato, una linfa verde che avrebbe allietato l'ora del tramonto di molte fanciulle assetate di vita come lei. Goji ascoltava incantata le parole di Litchi e, contro ogni peccato, i due giovani caddero in un profondo abbraccio che durò fino all'alba. 
Al sorgere del Sole, Litchi non c'era più. Goji tornò nel tunnel giusto in tempo prima che tutti si svegliassero. Nessuna donna si accorse che aveva trascorso la notte fuori.  Il pendolo oscilló diciassette volte e la donna più anziana del villaggio offrì a Goji una cassa con dentro un estratto di tè verde pregiato, che avrebbe distribuito in giro per il mondo così da trovar marito. La fanciulla non fece più ritorno al villaggio.
Se il lettore se lo sta chiedendo, la fanciulla non fece affatto una brutta fine. Era tra le braccia del suo Litchi. Erano felici e fecero fortuna insegnando agli innamorati una nuova esperienza di tè.

Google+ Badge