Passa ai contenuti principali

Puppy. Un gatto nero allegro e positivo




Puppy. Un gatto nero allegro e positivo
Piccola storiella originale scritta da I racconti della Fata uncina.
 Leggetela e condividetela con chi amate  citando questo blog :)
Puppy era sempre allegro, sorrideva al mondo anche quando stava per cadere. Il suo spirito positivo discendeva da antenati hawaiani e ne andava molto fiero.
Quanto si divertiva a saltellare da un tetto all'altro solo lui poteva dirlo. Arrivava all'apice della felicità quando trovava una scodella con pesce e avanzi di suo gradimento proprio sul ponticello dove abitava; peccato che non riusciva mai a saziare la sua fame perché tutte le attenzioni erano rivolte ai gattini bianchi.
Arrivò un temporale e Puppy si spaventò al punto tale da arrivare fino all'ultimo piano di un palazzo di città; aveva una zampetta slogata e nessuno osava avvicinarsi a causa del suo pelo nero.
I lacrimoni danzavano con i suoi baffetti e gli impedivano di guardarsi intorno. Ad un tratto, sentì gridare una donna al piano sottostante: 


《Aiuto! C'è un'invasione di topi. Qualcuno mi aiuti》.


 Pur avendo la zampetta slogata, Puppy trovò la forza di saltare nella finestra della donna, per fortuna aperta, e mandò via i topi.
Con uno sguardo smarrito, ma fiero, la donna accarezzò Puppy e lo tenne con se come porta fortuna. Era il suo adorabile gatto nero.

Google+ Badge

Post popolari in questo blog