Passa ai contenuti principali

STRUMENTI PER CREARE



Cari naviganti e cari prosumers, sono sicura che siate cascati in questo post è perché avete pensato di realizzare qualcosa di originale che dia un tocco di brio al vostro look o semplicemente dare sfogo a un Archimede dello stile che è dentro di voi.  Quali sono allora gli strumenti per creare i vostri accessori?
1.       Colla a caldo (e stecche di silicone). In giro c’è una vasta gamma di pistole per la colla a caldo che variano nella forma, nel prezzo e chiaramente nella qualità.  Onde evitare un corto circuito o volgarmente detto una botta elettrica nella spara colla, vi consiglierei di non lasciarla per troppo tempo in corrente.  Non abbiate il timore che si raffreddi la colla perché bastano pochi minuti in corrente e le stecche di silicone sono già pronte per essere utilizzate.
2.       Stoffa. Con stoffa… non intendo solo quella che si compra in merceria ma anche la stoffa che potete ricavare da vecchi abiti come camice, gonne, pantaloni ecc.
3.       Nastro. Con il nastro direi che c’è solo l’imbarazzo della scelta. Sul mercato ne trovate di ogni genere: tinta unita (io adoro i colori pastello e shocking), a pois, zebrati, tigrati, a fiorellini, merlettati e così via.
4.       Ago e filo. La colla a caldo può facilitarvi di molto le operazioni, però ci sono casi in cui è necessario l’ausilio di ago e filo per rendere più pulito e ordinato il vostro lavoro. Soprattutto se cucite a mano, vi consiglio di abbinare sempre il filo con il colore del nastro in modo da mimetizzare eventuali errori. Anche per il filo avete una vasta scelta di colori. Ad ogni modo cercate sempre di essere provvisti di filo nero e filo bianco.
5.       Uncinetto, Forbici e pinze. L’uncinetto è uno strumento indispensabile non solo per il filet o i merletti ma anche per riparare buchi che si vengono a creare dentro le stoffe. In questo caso occorre usare uncinetti di piccola misura. Forbici e pinze vi occorrono come ben sapete per tagliare fili, stoffa o eventualmente cartone.
6.       Filo da pesca.  Per il filo da pesca dovete usare un ago da lana perché ha la cruna più larga e quindi il filo entra più facilmente ed è difficile che scappi.
7.       Cartoni e rotoli di plastica e carta.  Vi possono essere utili per più cose.  Per esempio se pensate di creare una bambola o un pupazzo con la vostra vecchia gonna, il cartone del rotolo di carta può fungere da colonna vertebrale. Inoltre con i cartoni potete anche realizzare un metro per prendere le misure.
8.       Collane, bottoni, bracciali. Ci sono bracciali e collane che somigliano più a cose per addobbare un albero di natale che per arricchire il nostro look.  In questi casi, si possono riciclare come manici per le borse. I bottoni invece possono fungere da chiusura per la borsa o come originali orecchini. Inoltre, io sono del parere che spesso bottoni, collane e bracciali possono salvare o dare il tocco finale alle nostre creazioni.
9.       Un boa di piume che può essere utilizzato nei modi più svariati.
10.   Infine: LA VOSTRA FANTASIA

Ci sono tanti altri strumenti necessari realizzare le vostre creazioni, però vi assicuro che anche solo con quelli che vi ho elencato potrete realizzare ciò che più desiderate.

Ps: per qualsiasi dubbio o curiosità non esitate a contattarmi!!!!!!

Ciao a tutti!
Alla prossima lampadina!



Post popolari in questo blog

SweetCrazyBakery: il foodblog di una mamma amante delle ricette semplici e genuine

SweetCrazyBakeryè protagonista del nuovo post della rubrica Fate coraggiose. Si tratta di un foodblog gestito da una mamma amante delle ricette semplici e genuine, che ogni giorno si reinventa con la propria passione per la cucina e per la scrittura condividendole su Instagram.
«Una fata coraggiosa è una donna che dopo una giornata estenuante trova la forza e l'energia per donare qualcosa alla sua famiglia e alla sua casa, che mette da parte la stanchezza e il malumore del lavoro, donando un sorriso a suo marito e ai suoi figli, senza farsi subito travolgere dalle cose da fare e  dai problemi da affrontare».  Queste le parole della mente rosa che ha creato SweetCrazyBakery, quella di una mamma che ha la stoffa di una Fata coraggiosa.



SweetCrazyBakery
è un blog nato dal bisogno di una mamma di educare i propri figli all'amore per il cibo, cucinando dolci belli e divertenti da vedere, facili da preparare e da condividere on line con tutte le mamme che, ogni giorno, si dividono t…

Puppy. Un gatto nero allegro e positivo

Puppy era sempre allegro, sorrideva al mondo anche quando stava per cadere. Il suo spirito positivo discendeva da antenati hawaiani e ne andava molto fiero. Quanto si divertiva a saltellare da un tetto all'altro solo lui poteva dirlo. Arrivava all'apice della felicità quando trovava una scodella con pesce e avanzi di suo gradimento proprio sul ponticello dove abitava; peccato che non riusciva mai a saziare la sua fame perché tutte le attenzioni erano rivolte ai gattini bianchi. Arrivò un temporale e Puppy si spaventò al punto tale da arrivare fino all'ultimo piano di un palazzo di città; aveva una zampetta slogata e nessuno osava avvicinarsi a causa del suo pelo nero. I lacrimoni danzavano con i suoi baffetti e gli impedivano di guardarsi intorno. Ad un tratto, sentì gridare una donna al piano sottostante: 
《Aiuto! C'è un'invasione di topi. Qualcuno mi aiuti》.
 Pur avendo la zampetta slogata, Puppy trovò la forza di saltare nella finestra della donna, per fortuna aperta…

Una blogger nel paese delle meraviglie: Anna_indreamland

Chiudete gli occhi. Prendetevi un attimo tutto per voi e aprite le porte della vostra immaginazione. Da una fonte sconosciuta parte La Isla Bonita di Madonna e davanti a voi si materializza una scala a chiocciola. Il ritmo della musica vi spinge a salire ogni singolo gradino, fino a raggiungere la cima. Non c'è via d'uscita. C'è solo una scrivania piena di libri e scartoffie e vi accorgete che c'è un cassetto pieno fino all'orlo e impossibile da chiudere. Prendete la prima cosa che vi suscita felicità improvvisa: avete tra le mani il prossimo obiettivo da realizzare.
É così che immagino la nascita del blog Anna_indreamland. Non ci crederete, ma questa Fata coraggiosa è stata guidata dall'amore del suo principe azzurro, che l'ha incoraggiata e tenuta per mano durante la creazione del suo viaggio nel Web in rosa. L'ho definita una blogger nel paese delle meraviglie perché è partita da un piccolo paesino in provincia di Napoli alla ricerca dei suoi ricordi …